Apprendistato

Ok Job, in qualità di ente formativo accreditato in Regione Lombardia eroga, in rete con altri enti della Provincia di Brescia, la formazione esterna e interna rivolta ai lavoratori assunti con contratto di apprendistato.
Le aziende che assumono giovani con contratto di apprendistato sono
obbligate ad ottemperare la norma al fine di godere delle agevolazioni
contributive previste per il contratto di apprendistato.

Ok Job, a seguito delle disposizioni regionali, si occupa di formare  gratuitamente gli apprendisti mediante il sistema delle “doti provinciali per l’apprendistato”. È possibile finanziare esclusivamente i corsi di formazione base e trasversali svolti con formazione esterna. L’offerta di servizi  formativi è accessibile alle imprese che abbiano dichiarato di ricorrere alla formazione pubblica esterna per gli apprendisti, e non alla formazione esclusivamente interna all’azienda.

Le azioni formative proposte sono erogate a titolo gratuito per l’azienda, attraverso il finanziamento “DOTE”.

L’azienda deve contattare l’Ente Formativo di riferimento, per verificare il
possesso dei requisiti necessari ad ottenere il finanziamento e scegliere, tra i vari servizi proposti, di quali usufruire. Sarà cura dell’Ente predisporre la pratica di finanziamento, attraverso la stesura del PIP (Piano Intervento Personalizzato) dell’apprendista. 

Regione Lombardia ha regolamentato il monte ore di formazione delle competenze di base e trasversale in relazione al titolo di studio posseduto dagli apprendisti:

  • Modulo Base: 40 ore i cui contenuti sono stati definiti in base a requisiti minimi e imprescindibili stabiliti dalla normativa provinciale;
  • Moduli Trasversali a scelta dall’azienda presenti all’interno del catalogo redatto secondo le indicazioni di Regione Lombardia. (QRSP)

Corsi per “Tutor Aziendali”

Ok Job organizza corsi per “Tutor aziendali”. Le funzioni di tutor possono essere svolte da un lavoratore qualificato designato dall’impresa o, nel caso di imprese con meno di 15 dipendenti e nelle imprese artigiane, dal titolare dell’impresa stessa, da un socio o da un familiare coadiuvante.
Il lavoratore candidato a svolgere il ruolo di tutor deve possedere un livello
di inquadramento contrattuale pari o superiore a quello che l’apprendista
conseguirà alla fine del periodo di apprendistato; svolgere attività lavorative coerenti con quelle dell’apprendistato; possedere almeno 3 anni di esperienza lavorativa. Ogni Tutor può affiancare al massimo 5
apprendisti. I corsi hanno durata di 12 ore e prevedono un finanziamento privato.